PDA

Visualizza Versione Completa : Consigli inizio con Win 10 e tips ?



1enry1
19-04-20, 16:17
ciao a tutti, scusate ma

appena mi arriva il pc nuovo cosa sono le cose basilari e "importanti" da fare ?

1) tipo i vari blocchi per la privacy ecc...

2) ho letto che pare sia molto invadente in quel senso win 10 , e per non avere gli aggiornamenti automatici ma
che scelgo io quando scaricarli, o con win 10 home, non e' possibile questo ?

3) dove trovo Word , paint e c'e un programma per vedere i video ?

4) vero che c'e un modo NON avendo lettore di cd/dvd per aprire le ISO, come si chiama il prg e come si fa ?

5) e altre cosa IMPORTANTI da fare prima di usare win 10 ?



grazieeee

rollis13
19-04-20, 23:03
1) all'avvio durante il primo avvio/installazione vengono fatte diverse richieste pseudo privacy alle quali si può anche rispondere negando alcune funzioni ma sono tutte domande di poca valenza, anzì, nessuna valenza per quanto riguarda il funzionamento del S.O..
2) non mi risulta per niente invadente win10 a parte Gortana ma sembra che mezzo mondo non possa fare a meno di tale "cretinata". Per il resto le altre sono tutte problematiche esistenti da tempo e dovute alla nuova norma europea (GDPR) per la gestione della privacy, non un problema di Win10. Per quanto riguarda gli aggiornamenti è vivamente consigliato tenere il S.O. aggiornato considerato che vengono proposti, solitamente con frequenza mensile, solo aggiornamenti di poco peso mentre per quelli 'grossi' viene proposto una o due volte l'anno un vero aggiornamento che provvede anche a reinstallare l'intero S.O. senza perdere programmi e dati personali (così come fa il Mac). L'unica opzione utile/disponibile è la possibilità di gestire gli aggiornamenti per chi ha connessioni a consumo e non flat.
3) Word non è mai stato un 'accessorio' del S.O. Windows mentre Paint è sempre presente e per i video c'è l'onnipresente e glorioso Media Player.
4) nessun altre cosa è realmente necessaria al Win10 (è quasi a prova da impediti) a parte la necessità di integrare la sicurezza anti-malware in base alle proprie capacità ... di cercare 'rogne' nel web.

1enry1
20-04-20, 19:05
grazie , dubbi:

a) fase di installazione di w10 scegli Uefi-Gpt...cioe come faccio ?

b) se non c'e partizione D: per i dati la posso creare io con win 10
e se si come faccio ?

grazie

rollis13
20-04-20, 23:15
a) GPT è un modo diverso di partizione di un disco che ha una dimensione superiore a 2TB. (UEFI è la moderna gestione del BIOS).
La modalità MBR (Master Boot Record) comunemente usata ha il limite di dimensione massima del disco di 2TB, inoltre, consente di creare solo 4 partizioni primarie o 3 partizioni primarie più 1 partizione estesa mentre la più recente GPT (GUID Partition Table) non ha questa limitazione del numero di partizioni e della dimensione del disco.
Usare la GPT su un disco interno di dimensione superiore a 2TB ha una valenza solo se intendi creare un sola grande partizione mentre se è per un disco esterno bisogna considerare che poi questo disco non verrà riconosciuto se utilizzato con altri PC in modalità MBR.

b) vai in Gestione Disco e riduci la dimensione dell'attuale partizione, poi nello spazio libero crei un nuovo volume e nuova partizione e nel momento in cui effettui la formattazione le assegni la lettera D.
Secondo me, però, non ha molto senso creare una partizione Dati sullo stesso disco; se si rompe il disco perdi sia il S.O. che i Dati. Se vuoi separare i Dati dal S.O., su un singolo disco, basta anche creare un'apposita cartella e poi, utilizzando le impostazioni di Win10, cambiare il percorso dei Dati dalle cartelle default a quella appositamente creata.

1enry1
25-04-20, 15:56
capito poco del disco disco D: .... poi spiegarlo in modo semplice ?

PS quindi basta che vado in Gestione Disco... e da li posso partizionare in modo da crearmi il disco D: sul ssd ? giusto ? grazie

rollis13
25-04-20, 23:46
Esatto, quando sei in Gestione Disco riduce la dimensione della disco C di quanto ti basta per la nuova partizione. Poi procedi a creare un nuovo volume/partizione nello spazio rimasto libero e procederai anche con la sua formattazione.
Poterebbe succedere che la lettera D sia già occupata da un eventuale lettore DVD, pertanto, prima di procedere con la creazione della nuova partizione, provvedi a cambiare la lettera al DVD.

1enry1
01-05-20, 18:40
ottimo quindi win 10 lo fa sto lavoro giusto?

alcuni dicono che non abbia senso creare una partizione D e metterci i programmi o altro, che dici ?

PS a livello Privacy c'e qualcosa da settare per non far curiosare microsoft ?

graziee

rollis13
01-05-20, 20:19
Anche se oggigiorno i programmatori sono più attenti/flessibili e sempre il caso di installare i programmi nel disco C anche perché su tale disco il controllo dei 'permessi/protezione' viene ereditato dall'installazione del Sistema Operativo.
Per il resto il mio pensiero sulla suddivisione del disco in più partizioni già traspare dall'ultima mia frase nel post #4.
Per quanto riguarda la privacy Win10 mette a disposizione un'apposita sezione nel menu Impostazioni ma, più di tutto, personalmente preferisco gestire con molta attenzione la gestione della privacy/cookie nei vari Browser. La curiosità della Microsoft non mi 'spaventa' più di tanto, è il resto del mondo web ...

1enry1
02-05-20, 15:42
" Se vuoi separare i Dati dal S.O., su un singolo disco, basta anche creare un'apposita cartella e poi, utilizzando le impostazioni di Win10, cambiare il percorso dei Dati dalle cartelle default a quella appositamente creata. "

se me la spieghi meglio ?

cioe' dici di creare una cartella dove metto i dati ma sempre nel disco C: ?

rollis13
02-05-20, 17:34
E' uno dei tanti particolari di Win10, se clicchi di destro su una cartella di servizio (Documenti, Immagini, Musica, ecc.) troverai una scheda denominata "Percorso" tramite la quale puoi decidere tu dove posizionare tale cartella. Chiaramente è preferibile che la nuova collocazione sia su un disco fisso. Personalmente uso un secondo disco fisso (il perché te l'ho spiegato nel post #4) ma nulla vieta utilizzare una diversa partizione nel disco primario o una semplice cartella creata al di fuori del proprio profilo utente.

1enry1
03-05-20, 15:49
ottimo..... altro dubbio:

leggo.....

lasciare aggiornare tutto quanto arriva (driver a parte)..... ok ma come blocco il solo agg automatico dei driver ?

e leggo che si possono posticipare/sospendere per un periodo, come ?

grazieeeee

rollis13
03-05-20, 18:49
Per i driver devi andare in Proprietà del Sistema tramite il Pannello di Controllo e nella scheda Hardware hai una sottosezione "Impostazioni installazione dispositivo" e lì decidi cosa fare.
Mentre per gli aggiornamenti c'è l'apposita voce Aggiornamenti e Sicurezza nel pannello Impostazioni. Nella sezione WinUpdate puoi già decidere se 'Sospendere per 7 giorni' altrimenti cliccando 'Opzioni avanzate' poi accedere alla voce "Sospendi aggiornamenti".
Vedo che non hai nemmeno provato a fare un giro di perlustrazione nei tanti menu nuovi ;).

1enry1
04-05-20, 13:22
grazie, quindi in "windows home e non la pro" neppure agg driver si puo bloccare vero ?

ma quindi posso evitare di avere un account con password , e se si come come faccio ?

rollis13
04-05-20, 16:24
In che senso Home o Pro, le possibilità che ti ho indicato nel precedente post sono validi per entrambi; al massimo non sono presenti solo perché hai una vecchia versione di Windows 10, ora il mondo è aggiornato alla v.1909.

Avere un account senza password credo che oggi giorno sia (quasi) impossibile. Per evitare di dover digitare la password ogni volta che si accede basta utilizzare il solito metodo che esiste dal Win XP, ovvero, con tasto destro su Start / Esegui digitare> control userpasswords2 <e cliccare OK / togliere la spunta su "Per utilizzare questo computer ..." / dare l'OK / e confermare la password per l'ultima volta. Rieseguire mettendo la spunta per riattivare la richiesta di password.

1enry1
04-05-20, 19:09
ottimo grazie .

ma questa versione v.1909 da quanti mesi e' fuori , ti ricordi ?


avevo letto che quello della gestione degli agiornamenti era possibile SOLO sulla versione pro e non sulla home, quindi ora non piu cosi ?

e quindi possibile NON fargli aggiornare i DRIVER in automatico , e come si fa ? grazie

rollis13
05-05-20, 00:30
Se è per l'ultima versione di Win 10 basta dare un'occhiata al primo giornale che capita: LINK (https://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-update-forzato-alla-versione-1909-per-chi-e-rimasto-alla-1809_85940.html)
Per quanto riguarda l'aggiornamento dei driver mi sembrava di essere stato esaustivo nel mio post #12 :spock:.